Link e indirizzi web

Di seguito riportiamo una serie di link e indirizzi web che reputiamo possano essere utili per le aziende che trattano con l’estero.

Verifica se la tua esportazione, in sistema AES, si è conclusa regolarmente con l’uscita dal territorio comunitario

Servizio che, attraverso il collegamento con i sistemi fiscali dei paesi membri, permette di verificare la correttezza formale e la validità della partita IVA attribuita al destinatario della merce residente in uno degli stati U.E.

Attraverso questo sito è possibile conoscere quali diritti doganali pagano le merci nel paese di destinazione

Il quotidiano online per gli operatori e gli utenti del trasporto

Il sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Verifica del numero EORI (Economic Operators Identification)

Link per effettuare la ricerca nel database comunitario


Documenti da scaricare

Nella sezione sottostante riportiamo una serie di documenti e moduli utili per le aziende che trattano con l’estero.

  • Misure restrittive in considerazione delle azioni della Russia che destabilizzano la situazione in Ucraina. Si vedano a tal proposito i regolamenti UE 833/2014 del Consiglio del 31 luglio 2014 e 960/2014 del Consiglio dell’8 settembre 2014.
  • Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, serie L 161 del 29 maggio 2014, è stato pubblicato l’accordo di associazione tra l’Unione Europea e l’Ucraina
  • Il 1 gennaio 2015 è entrata in vigore la nuova tariffa doganale comune
  • Il mandato necessario per richiedere il rilascio dell’EUR-1
  • Con la dichiarazione di libera esportazione lo spedizioniere richiede se il bene è sottoposto a restrizioni specifiche e quindi necessita di Autorizzazioni Ministeriali da allegare ai documenti per l’esportazione o non ricade nel campo di applicazione delle varie Normative
  • Il concetto presentato al punto precedente viene ripreso per le importazioni
  • Mandato di rappresentanza